Vische Moncucco - Fly Club Barone Rosso

Pista

QFU 36/18
Pista in erba attualmente di 700 m, ma ad agosto 2007 era già pronta una TORA effettiva di 1000 m, quindi non ancora ancora utilizzabile per l'atterraggio ma solo per il decollo. Quindi a breve sarà disponibile la nuova pista estesa a 1000 m.
Pista ben tenuta, ma attenzione alla stradina che attraversa a 3/4 da nord, sia perché potrebbe passare qualche mezzo agricolo, sia perché c'è un leggero salto.
Atterraggio per la 18, circuito sempre a ovest del campo, non sorvolare mai le cascine a est.
Decollo per la 18, a destra dopo e sempre prima del Lago di Candia, che è diventato area protetta.
Radio sui 130.00.
Essendo aviosuperficie operano anche aeromobili di AG, compreso il PA-34 Seneca III dell'istruttore Brancaleoni.

Struttura e Servizi

Struttura piacevole, con clubhouse e scuola volo e alcuni hangar. Notevole spazio per il parcheggio dei mezzi di passaggio, piccolo gazebo sotto gli alberi per rilassarsi dopo essersi presi ore di turbolenze per le pianure piemontesi ;-).
La zona è bellissima, con le montagne delle Valli di Lanzo a due passi, la Serra d'Ivrea, l'ingresso della Val d'Aosta e la zona dei piccoli laghi piemontesi (il vicinissimo Candia e Viverone).
Diversi altri campi nella zona da usare come alternati nel caso la nebbia del Lago di Candia si alzi improvvisa. Cosa non rara.
Gentili e ospitali i frequentatori del campo e il titolare Brancaleoni, istruttore ed esaminatore AeCI piuttosto conosciuto in Piemonte. Da non perdere il suo Seneca! :-)

Arrivare

L'aviosuperficie è in classe G, con la D47A che inizia a 1500' AGL, quindi nessun problema per operare.
E' subito a nord della CTR 2 di Torino Caselle e abbastanza vicino a Biella Cerrione (LILE), si consiglia di monitorare la frequenza di Biella nel caso si passi da Nord.

Sito ufficiale
Meteo

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-Noncommercial 2.5 License.